nuovo orario… e nuova idea

Mi è sempre piaciuto l’orario estivo… aggiungere un’ora e tutto finisce più tardi! Sorriso
Avere più tempo per fare le cose, qualsiasi esse siano!!!
Adesso prenderò una bici, ma sono ancora indeciso se una CityBike o una MTBike modificata con reggipacchi dietro… voglio andare al lavoro in bici, andare in giro in bici, muovermi per i quattro angoli della mia nuova città con due ruote e divertirmi, non avendo più pensieri pr la testa tipo "e ora ce la farò ad arrivare in tempo? Perplesso" affrettando il passo, magari e spesso inutilmente! Sarcastico
Aggiungendo una dinamo, posso andare in giro anche di sera, come quelle persone che vedo attraversare il centro storico e andare a prendersi un meritato spritz, dopo una bella pedalata per arrivare, e… prima di un’altra bella pedalata per smaltire. Animoticon
Smaltire………..
Smaltire la ciccia.
Smaltire i nervi.
Smaltire lo stress.
La Bici dovrebbe essere indicata come mezzo terapeutico ai disordini della moderna vita quotidiana, altro che il cinar come dicono quei quattro stramboidi nello spot sul "logorio della vita moderna" partendo con una specie di astronave a forma di carciofo dalla piazza davanti la borsa di Milano! Animoticon
Inoltre non inquina, e gl’ecologisti veri già la sponsorizzano abbastanza! Arcobaleno
Voglio trovare quell’adesivo che ho visto su alcune bici qua in città… "la bici è un piacere e non inquina!" Stella
La prenderò di seconda mano, in modo da non trovarmi a disagio  non aver nostalgia della mia vecchia MTBike dove sono andato parecchio lontano parecchie volte e in parecchi posti! Pensieroso
Quante volte me la son portata in vacanza…. quanti posti e quante meraviglie godute assieme, a volte portavo la mia fotocamera tradizionale e scattavo foto che poi ai miei neanche piacevano ma che importava? Scatenavano bei ricordi e rievocavano belle sensazioni solo a me che le avevo vissute… l’odore della salsedine, vicino la scogliera col mare mosso di dicembre…
la pace evocata da quell’enorme distesa di prato verde vicino quella casa che sembrava uscita da un libro delle favole… la serenità scaturita da quel mare calmo e azzurro cristallino, si vedevano le pietre sul fondo e i tonni di passaggio in quel tratto, nella primavera assolata di maggio… le chiacchiere dei vecchietti seduti a commentare dalle loro panchine sotto l’ombra delle quercie e degli ulivi come si vestono questi giovani e queste "ragazzine" (di 20 anni e passa) così "indecenti e senza pudore", davati la chiesa madre del paese, una domenica calda ma ventilata di agosto………….. Sorriso
Quante sensazioni…. quante foto (ma questa è un’altra cosa a parte), e soprattutto, quante pedalate!
Metri e metri che diventavano chilometri e chilometri! Stella
Anche se solo, lasciavo la solitudine indietro, e non poteva raggiungermi, neanche quando mi fermavo! Angelo
E con quest’orario potevo permettermi il lusso ditornare tardi, tardissimo, a casa!
…………………………..
Non ho nostalgia di casa.
Non ho nostalgia del luogo (maledetto) dove vivevo prima.
Non ho nostalgia dei pirati della strada che mi sfottevano e mi mettevano in pericolo con il loro macchinone del c….!!! (Di quelli non avrò mai nostalgia!!!)
Ho nostalgia del pedalare!
Del tenere saldo fra le mani un manubrio.
Dello scorrere del terreno, o dell’asfalto, o della sabbia, sotto di me!
Del vento che mi sfiorava……………………
Non vedo l’ora di trovarla là fuori! A bocca aperta
Annunci

5 thoughts on “nuovo orario… e nuova idea

  1. e vai prendi la bici vuoi ridere? io non sono capace ci vorrebbe con le rotelline!!!! ti immagini la scena? comunque fai bene eviti lo stress ciao buona domenica un grosso bacione 

  2. Leggendo mi sentivo affianco a te mentre pedali quei lunghi chilometri infiniti, i posti che hai visti, le tue sensazioni e mentre vedevi quello che ti succede attorno. Quel senso di pace e trnquillità. Bellissimo & Complimenti. Se solo non ho il c*lo cosi pessante andrei pure io in bici, io preferisco correre, cosi almeno posso vedere te che mi superi e che ti allontani ma non credo… pedaleesti accanto a me, tu ch incoraggi me io ed io che incoraggio te… ne sono certo. =) bacino patato 

  3. ps mi sono dimenticato di dire si quei chilometri infiniti che sembrano tantissimi ma che tu li rendi cosi piacevoli e rilassanti…

  4. Credo di non salire su una bicicletta dal millennio scorso…in effetti ci vorrebbe, come ci vorrebbe un po’ di palestra, un po’ di corsa, un po’ di soldi in più, un nuovo lavoro, un nuovo ragazzo (anche il vecchio mi andava benissimo), un nuovo barbiere che non mi spenni anche il portafogli….mi fermo che è meglio ;-)d.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...