delirio

Maledetta emicrania!
Sabato, come al solito ho passato la nottata pantofolara in casa, a guardare le maratone notturne televisive…
No, non c’è niente da fare!
Io in discoteca, se non ho compagnia non ci vado! Non mi riesce, e non mi riesce di trovare qualcuno di cui essere veramente amico, perchè tutti mi abbandonano. Ovunque sono. Io e loro!
Ho la mia bottiglia di vino bianco fresco e me la bevo, bicchiere per bicchiere, 2 litri e mezzo. Ecco come passo il sabato sera, neanche fossi un irlandese ubriaco, novello Oscar Wilde de noarti!
Ed ecco che la domenica mi riserva una fottuta emicrania. Me la sarò cercata con il vino?
Non lo so. So solo che quando bevo, poi nel sonno non riposo nemmeno.
So solo che ho voglia di scappare, di correre. Ogni domenica.
Ogni fottuta domenica.
Lungo la circonvallazione al limite del centro storico.
Non corro veloce come gl’altri, perchè è la disperazione che mi mette le ali ai piedi.
Non corro, fuggo! Qualcosa non va e non andrà mai!
La maledizione ha vinto.
Tutto è perduto.
Ho perso.
Ho perso...
Ho perso… lui, per cui avrei mollato tutto! La mia incrollabile rocca è scesa giu nel mare tempestoso e ancora le onde sfrangono dannate! Dopo tante illusioni, perchè torno indietro? Non voglio tornare indietro! Voglio tornare indietro! Non voglio tornare indietro! Ho perso la speranza di trovare qualcuno o forse ho solo perso di vista me stesso?
Sono in un viscoso marasma tossico, una marea nera e rossa, viscida e pesante, e non intravedo speranze abbastanza luminose da farmi trovare aria da respirare.
Quando trovo qualcuno che possa essere la persona giusta, tutto va al contrario di come dovrebbe andare… e il destino che me lo rinfaccia… nessuno è destinato a me! O sono io a non essere destinato a nessuno?
O nessuna delle due, e mi manca la vita che avrei voluto?
Gatto selvatico scuro e agile nel buio della notte con la luna piena. Si, sono un gatto libero, ma senza un compagno a cui far le fusa, a cui tenere compagnia e a cui dare tutta la mia passione. Ed il mio amore. E le mie emozioni. Tutto sembra un tormento, ogni speranza si rivela un’illusione che costa anche troppo cara!
Girare per l’appennino non è stato come girare per quella terra con l’aria sempre pregna di salsedine. Maledetta terra, bagnata da quel mare magico, che ti incatena e ti lega a se, per sempre.
Corro e per quanto veloce non gli sfuggo.
Volo ma per quanto vado in alto son sempre sotto il suo tiro.
È un pò come dice la canzone… chiudendomi dentro di me, vivo la mia vita spaventato, allora chiudo gl’occhi e credo in qualsiasi cosa venga detta, perchè in questa terra di grandi confusioni, è facile perdere il controllo!
Siamo in uno strano mondo ma al contrario della canzone, non è vero che non esistono segreti lasciati per essere scoperti, non è vero basta credere che tutto andrà bene. No.
Ma è vero che questo mondo brucia ogni lacrima che esce dagl’occhi!

           
 
No.
Non voglio piangermi addosso.
Non voglio permettere a questo mondo di bruciare ogni lacrima che esce dai miei occhi.
Non voglio permetterlo a nessuno! Costi quel che costi!
E allora ricomincio a correre ma non fuggo lontano… prendo la rincorsa per attaccare frontalente… il mio limite!
Eccoti!
Mi hai spaventato abbastanza! Mi hai tenuto sotto controllo anche troppo e adesso è ora che te ne vai!
Mi hai costretto a sentire cose che non avrei mai voluto sentire, a vedere cose che non avrei mai voluto vedere, a dire cose che non avrei mai voluto dire, a…. provare l’amore più grande che non avrei mai dovuto provare!
E sentirne la mancanza per tutta la vita, una volta irrimediabilmente perso!
Hai colpito il mio punto debole, la mia paura di abbandono. Hai osato farlo… e non c’è modo per rimediare.
Imparerò a sfruttarti… e a metterti con le spalle al muro cosi come tu hai fatto con me!
Una volta con le spalle al muro, ti trafiggerò e ti sventrerò!
Una lotta all’ultimo sangue, è questo quello che vuoi, o io o tu, ed uno solo di noi due rimarrà in piedi.
Hai preso le mie sembianze ed hai fatto il tuo errore fatale!

        
Perchè ho smesso tempo fa di volermi odiare, e ancora mi odio per te, limite maledetto alla mia realizzazione!
Hai preso la mia vita senza il mio permesso e te ne sei appropriato, mi hai dannato e perseguito invece di andartene e lasciarmi il mio spazio con l’andare avanti del tempo!
Rivedrò i miei piani, perchè le cicatrici al mio cuore sono sempre aperte e sanguinanti.
Non andrò mai in grecia, né mai andrò sulla sua tomba. Non è una tua vittoria, è una mia volontà! Potrei fare il contrario di ciò che vuoi, e cosi facendo ti darei nuove possibilità per colpirmi, ferirmi, straziarmi, ma appena sarà il momento non te ne accorgerai nemmeno, avrai una spada conficcata nelle budella. Cosi come tu mi hai fatto vedere negl’incubi!
Ma invertirò le parti, non sarò io la vittima, non sarà quella donna la carnefice.
Sarò io a rincorrerti e a tagliarti di netto il braccio, a trafiggerti con la spada, a seppellirti mentre ancora respiri.
… Hai le ore contate!
Annunci

4 thoughts on “delirio

  1. meno male che l’ho intitolato "delirio" e non "cos’ho fatto ieri sera!"!!! 😉
    Quel che ho scritto qui era tutto un sogno che ho fatto l’altra notte!
    Infatti se leggi bene, sembra che scrivo di domenica. Invece oggi e’ sabato!
    Tranquillo che non divento un alcolista cronico! :-p
    E poi… con la fissa che hai manifestato per gl’insetti… HAI RAGIONE!!! SCHICCIAMOLI TUTTI PRIMA CHE SCHIACCINO NOI!!!!!
    Un abbraccio

  2. E mi ripeto:
    AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAOOOOOOOOOOOOOOOOOOHHHHHHHH!!!!!!!!!!!

    meno male che l’ho intitolato "delirio" e non "cos’ho fatto ieri sera!"!!! 😉
    Quel che ho scritto qui era tutto un sogno che ho fatto l’altra notte!
    Tranquilli che sto bene!!! :-p

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...