ferie n° 2 – prima parte

Ed ecco, la seconda settimana di ferie, che se ne va… e questa volta me ne son rimasto qui a casa, visto che dovevo sbrigare alcune cose e fra queste, la ricerca di un inquilino.

 

Lunedì 1 settembre – cominciamo bene?

Mi sveglio con i cellulari puntati con le sveglie alle 7:30, mi alzo e faccio una colazione come si deve: cafèllatte (decaffeinato); un muffin al cioccolato; un bicchiere di succo di frutta all’ACE. Tazzina di caffè

Esco di casa e vado a restituire un libro e a prorogare il prestito di un altro libro in scadenza (presto recensito nella categoria recensioni del vostro WSL preferito!!! Animoticon), a pagare l’affitto, a prendere la versione gratuita dei giornali di annunci economici per verificare la pubblicazione dei miei due annunci “AAAffitto posto letto…” e “vasi di vetro vendesi…” …ebbene non butto va niente e cerco di vendere i vasi di vetro delle passate di pomodoro, a 60 centesimi l’uno contro il negozio che li vende ad 1,20/1,50  € l’uno e anzi li posso dare… “…tutti e 30 in blocco a 15 € anziché a 18 €!!!” Denaro

Ok, lo so… dateme una parrucca e sarò il vostro “Wanno Marchio” Animoticon

Oppure datemi un blazer rosso e una stanza da affittare e sarò il vostro agente immobiliare… A bocca aperta che c’avete tanta di quell’umidità nelle pareti che ce stanno le anguille negl’interstizi??? E che ve ne frega, anzi… saprete già dove prendere il vostro bel capitone per il cenone di Natale!!! Linguaccia

Infatti, uscita l’edizione gratuita dei giornali con gl’annunci, ho ricevuto un bel po’ di chiamate, e facendo avanti e indietro per il centro storico, ho fatto vedere casa mia a 6 persone tra le 11 e le 18: un padre di famiglia che cercava di sistemare il figliolo universitario, ma la facoltà di suo figlio è ben lontana da dove vivo; tre ragazzi (non tutti insieme Linguaccia) credevano di avere una stanza tutta loro (ah!!! Illusi!!! A bocca aperta)(Ma la gente sa leggere ancora, oggi? Sarcastico); una ragazza petulante voleva la stanza per se ed io a dormire sul divano Sorpresa (chiara la mia risposta A denti stretti); ed un ragazzo non era quel che si può dire no si presentava bene (un vero skinhead che si tratteneva dal prendermi a botte e che parlava di politica in toni decisamente peggio che estremi e liquidato dicendo che avevo già ricevuto comunque una proposta poi confermata 1 ora dopo che aveva portato via la sua presenza in carne, ossa, croci celtiche, e distintivi della Xa Mas!!! Perplesso) … ormai che ero fuori casa, mi decido a prendere un caffè nella piazzetta antistante la basilica del protettore cittadino, sperando, dato l’umore del momento, che la statua di detto protettore non mi cadesse dal tetto della basilica fino a dove ero io bello e seduto a gustarmi un aperitivo della casa con tanto di arachidi e giornale a scrocco (anzi a seguito, ma avete idea di quanto costa un aperitivo analcolico???)(Patty, belandiii, sto diventando genovese, e come il gabibbo!!! Rosso??? No, grosso!!! Linguaccia) quando poco prima delle 19 mi chiama un ragazzo chiedendo se il posto letto era disponibile anche per un lavoratore… ebbene ero un po’ scocciato o forse demoralizzato dagl’altri “candidati” e fui un pò scortese ma poi accordai a fargli vedere la casa mezz’oretta dopo. E cosi fu… che trovai il mio nuovo inquilino! Angelo Lavoratore, 31enne, etero che se ne frega del calcio. Parlando e prendendo accordi ci siamo conosciuti e sembra un tipo a posto. Spero proprio di non sbagliarmi. Pensieroso In serata sono poi andato a vedere una commedia di dubbio gusto al cinema estivo… il titolo non mi va di dirlo qui, ma lo proporrò nella sezione "recensioni" prossimamente! Pensieroso … Sarcastico

 

Martedì 2 settembre – Indiana Eftapelagos e i predatori delle Ferrovie dello Stato

La mattina comincia con la mia decisione controversa di rinunciare all’esperimento “pizzetto” per farmi la carta d’identità e chiarire all’enel di non azzardarsi a darmi la tariffa T3 (“Residenziale per non residenti” suona strana ma si chiama proprio così, sarebbe intesa cioè che la fornitura è concessa ad una unità residenziale che non è la principale abitazione dell’intestatario della fornitura stessa, e tradotto in €€€ costa il 20% in più della tariffa T2 appunto per i “residenti”!) ed effettivamente cerco di modellarmi i capelli per quanto possibile e passo sul viso anche una crema idratante… nein!!!  Sorpresa

Niente da fare! Cesso sono e cesso rimango!!! In lacrime Infatti come ogni volta, anche stavolta nelle fototessere sono uscito proprio una merda!!! Occhi spiritati, occhiaie modello Panda – non da kung fu ma da pugilato vista l’entità del colore scuro – borsoni sotto gl’occhi modello San Sonite – protettore delle valigie e si spera non anche dei profanatori dei bagagli aeroportuali Angelo – capelli pouffati – non son diventati blu come i puffi, si sono gonfiati come l’orrido pouff del povero Fracchia – al momento dello scatto.

Meno male l’impiegata non ha badato ai dettagli, avrà solo pensato fra sé e sé che con quei capelli mi veniva bene il travestimento da Tina Turner… all’ingrasso!!!  A bocca aperta

E quando vado per collegarmi in wireless ad internet dal mio pc, nell’ampio cortile della biblioteca centrale… mi si blocca il computer grazie a yahoo messenger!!!  Sorpresa

Sbloccato il pc, riesco a connettermi e dopo aver verificato l’orario dei treni diretti a Bologna, mi squilla un cellulare, un ragazzo a cui dico che il posto letto è già stato affittato. E poi mi squillano in contemporanea gli altri due e sul pc mi campeggia un messaggio minaccioso dal sito delle FS che mi dice ce la mia area riservata cartaviaggio è stata “sospesa”, e rispondo goffamente ad entrambi: sul cellulare TIM l’antennista, sul cellulare VODAFONE l’operaio che doveva ritirare e portare via il terzo letto dal mio bilocalino!!!  Perplesso

Figura di merda, credetemi, ho i testimoni che se non se la stanno ancora facendo sotto dalle risate possono riferirvi che ho effettivamente fatto una vera figura di merda!!!  Imbarazzato

Di pomeriggio, comincia l’odissea sul treno per Bologna che sta fermo su un binario in aperta campagna, e che arriva in stazione con un’ora di ritardo e 30 o 40 imbestialiti (io ero il numero 14) che con fare minaccioso presidiavano l’area “assistenza clienti”. Arrabbiato

Fatto il reclamo e sbloccata la mia area riservata cartaviaggio, con la promessa che mi rimandano la tessera definitiva al più presto (sperando che qualche postino disonesto non se la porti a casa sua anziché consegnarla a casa mia!!! A denti stretti) e poi sono andato all’appuntamento che avevo con un amico e girando per Bologna, e chiacchierando e vedendo negozi (quei pochi che siam riusciti a vedere) abbiamo poi intrapreso la strada per… casa mia… o meglio per la festa dell’unità!!!  Stella

Sabato sera avevo mangiato in un ristorante nominato come il quartiere dal quale venivano i volontari che lo gestivano “Mauriziano” e io e un mio collega, per festeggiare l’entrata in ferie, abbiamo mangiato benissimo li… ebbene, questa sera era chiuso… ho rimediato portando il mio amico “al tuler” ristorante situato 4 stands più avanti!  Pizza

Poi, dopo mangiato, abbiamo girato per i vari stand dove fuori di testa (sarà stata l’astinenza della lattuga serale???) ho comprato niente-po-poco-de-meno-che 7 etti di caramelle!!! Sicuro, le finirò fra un mese!!!  Perplesso

Ho comprato anche due cd, a 3 € l’uno, ma non son riuscito ad estorcere lo sconticino per arrivare alla cifra verde – la banconota da 5 €, appunto – in quanto il commerciante era più “amalfitano” di me… era davvero di Amalfi!!! Un cd e di musica composta per lo spinning, mentre l’altro era uno della serie dei cd di sorrisi “Pop 101” preso solo per la presenza di una canzone…

SSSSSSSSSSIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! LEI!!!!!!!!!!!!!!!! LA MITICA!!!!!!!!!!!!!!!

IIIIIIIIIIIN-GRIIIIIIIIID!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!  Cuore rosso

La mitica Ingrid di Guastalla!!!  Stella

Quanto mi piacerebbe andare lì, trovarla e chiederle un’intervista… ma dal suo sito su my-space (www.myspace.com/ingridalberini) (VISITATELO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!) ho appreso che anche se vado a Guastalla, li non ce la trovo mica… domenica ha un concerto in Polonia, dubito che la trovo qui!

Sono anni che non faccio interviste (circa 4 e mezzo)… Sarcastico cavolo, quanto tempo è passato!!! Orologio

Tornati a casa mia… Animoticon ha dormito da me… non abbiamo fatto niente, zozzoni!!! Linguaccia

Annunci

One thought on “ferie n° 2 – prima parte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...