Trinacria Park

Questo è un libro diviso in 5 parti ma letto di getto. Massimo Maugeri ha scritto un libro coinvolgente come un thriller, a tratti divertente, a tratti grottesco, e con un finale, come solo la Sicilia sa regalare.

trinacria-park-cover1

Come già scritto sopra, il libro è diviso in 5 parti, nella prima si presenta il grandioso progetto del Trinacria Park, un parco divertimenti tematico diviso in 9 aree – una per ogni provincia della Sicilia – e con una riproduzione dell’Etna alta 30 metri e che erutta sincronizzato con l’Etna, quello vero. Il parco occuperà quasi un’intera isola minore, e attorno alla sua realizzazione, il mito delle 3 gorgoni, uomini del mondo dello spettacolo, donne che – paragonate alle 3 gorgoni che danno il nome a tre parti del libro (la 5 ed ultima parte è l’epilogo) – rappresentano ad ogni modo un aspetto della Sicilia. Ma – faccio spoiler: dico il peccato ma non il peccatore – sono una delle tre sopravviverà, ed è quella che rappresenta più verosimilmente la Sicilia (quella vera e quella del libro)! Moderna, determinata, ma che tuttavia non riesce a liberarsi dei suoi paradossi: niente è come sembra, neanche nel parco ed il perché della sua costruzione. A metà del libro, dopo alcune situazioni comiche al limite del grottesco, si avvia un vorticoso thriller dove però la verità (ufficialmente) non verrà a galla se non al lettore. D’altronde la verità fa sempre male, soprattutto ai protagonisti del libro.

Il libro, davvero coinvolgente, mi ha preso soprattutto quando trovavo delle espressioni in dialetto siciliano. Ho finito di leggere il libro leggendolo con quel lieve accento siciliano che avevo acquisito quando vivevo a Messina. I nomi dei personaggi sono forse l’unico neo trovato in questo libro.
Un libro sulla Sicilia (splendido l’accenno dello “effetto isola”), e metaforicamente, anche sulla vita e sul suo andazzo.

Da leggere assolutamente!!!        (Miiìììii…..!!!)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...